Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Pontificio Santuario-Basilica Madonna delle Grazie e S. Maria Goretti in Nettuno nel corso dei secoli ha vissuto stagioni diverse. Di un’antica chiesina di campagna dedicata all’Annunziata e costruita sulla riva del mare si ha notizia storica fin dalla prima metà del sec. XVI, appena qualche anno prima dell’approdo della Venerata Icona. Gli antichi manoscritti accennano ad una chiesa consacrata al culto ma di misure modeste (l’area su cui era costruita misurava 114 mq circa).

Una serie di restauri eseguiti nel 1718 e nel 1868 le permisero di arrivare praticamente intatta fin sulla soglia del XX secolo.

Tre avvenimenti hanno segnato in maniera determinante la storia del Pontificio Santuario-Basilica:

  • nel 1550 avviene il celebre approdo della statua della Madonna delle Grazie. Partita da Ipswich (Inghilterra) per evitare la furia iconoclasta di Enrico VIII la statua giunge a Nettuno in circo stanze che i contemporanei ritennero "miracolose".
  • Dal 1649 al 1880 la cura del Santuario venne affidata a volenterosi eremiti e dal 1888 ai Passionisti, una famiglia religiosa fondata da S. Paolo della Croce.
  • Dal 1950, anno della Canonizzazione, le spoglie di S. Maria Goretti vennero stabilmente custodite all’interno del Santuario che da quel momento, da locale, assunse dimensioni di portata mondiale.

Le alterne fortune architettoniche dell’intero complesso sono state determinate proprio dalla suggestiva posizione della chiesa situata troppo vicino al mare. Un duro prezzo che più volte lungo i secoli ha messo in pericolo la sua stessa sopravvivenza.

La cronaca che si riferisce a questo secolo ci ricorda che la chiesa venne chiusa al pubblico dal 1904 al 1905 e dal 1908 al 1914, anno d’inaugurazione di un nuovo progetto. Nel 1960 venne completato il disegno del Porticato del Sagrato.

Nel 1966 il mare compì (si spera) l’ultimo dispetto e l’edificio venne dichiarato pericolante. Con il nuovo disegno si decise

una diversa collocazione della Madonna delle Grazie e di S. Maria Goretti.

L’inaugurazione definitiva avvenne il 15 agosto 1969.

Da segnalare due visite prestigiose dei Pontefici:

- Paolo VI (14 settembre 1969)

- Giovanni Paolo II (1 settembre 1979).

Un riconoscimento importante che proietta il Pontificio Santuario-Basilica di Nettuno nella galassia dei luoghi di spiritualità più significativi del nostro tempo.

Tutte le opere artistiche presenti nella Basilica sono dell'artista TITO AMODEI.

 

 

La meravigliosa storia della Madonna delle Grazie di Nettuno

Durante la persecuzione contro le immagini sacre, voluta da Enrico VIII, un gruppo di marinai inglesi decide di mettere in salvo una Statua della Madonna di Ipswich, veneratissima in Inghilterra.

Imbarcata da Londra la nave inizia a far vela verso Napoli La navigazione è tranquilla. Tutto sembra procedere secondo i piani previsti.

Ma nella navigazione del Tirreno si scatena una furiosa tempesta che coglie di sorpresa la nave e i suoi marinai. Niente sembra più obbedir ai comandi e la nave viene portata alla deriva sul lido di Nettuno.

I marinai tentano di ripartire ma per tre volte il mare si mette in burrasca e costringe la nave a riapprodare a Nettuno. Pensando sia questo un volere del Cielo, decidono di sbarcare la Venerata Immagine. I marinai inglesi consegnano la Statua della Madonna al popolo di Nettuno, accorso numeroso ad ammirare l’avvenimento. Poi ripartono per Napoli.

La Statua viene collocata in una piccola chiesa costruita in riva al mare e dedicata all’Annunziata. Anno dopo anno la Madonna entrerà sempre più profondamente nella religiosità di Nettuno tanto da divenirne l’elemento più significativo.

Con un suo decreto il papa Pio X nomina i Passionisti custodi della Statua della Madonna e del Santuario.

Fai una donazione

al Santuario

BONIFICO BANCARIO INTESTATO A:
Santuario N.S. delle Grazie
e S. Maria Goretti

CODICE IBAN:
IT55T0869339300000000510323
oppure PayPal

La vita della santa

Copyright 2015 | Pontificio Santuario Basilica Madonna delle Grazie e S. Maria Goretti - Tutti i diritti riservati | P. IVA 01029331004 | Realizzato da Mastergrafica

Timber by EMSIEN 3 Ltd BG